Lamorgese: 'Riprogettare città per ridurre disagio sociale'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – “Occorre oggi riprogettare la città sulla base di modelli più vicini ai bisogni di chi le vive, più si incrementa la qualità della vita più si riducono gli indicatori del disagio sociale. Un grande aiuto in questo senso potrà arrivare dai fondi del Pnrr, investimento chiave, cui si affianca il piano nazionale per gli investimenti complementari”. Lo ha detto la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese parlando ai sindaci all’evento dell’Anci ‘Missione Italia’.

“Mala movida, piazza di spaccio, quartiere degradato, sono espressioni che richiamano una degenerazione patologica, che spesso si è ritenuto di dover affrontare in termini sbrigativi e sicuritari non analizzandone le cause remote e trascurando segnali di marginalità e disagio sociale – ha aggiunto – Oggi più che in passato si avverte la necessità di una strategia unitaria e integrarla per la promozione del territorio”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli