Lampedusa, il sindaco: "Ho dichiarato lo stato di emergenza"

webinfo@adnkronos.com

"La situazione è insostenibile. Abbiamo chiesto una nave al governo ma non ha voluto darcela. Ho dichiarato lo stato di emergenza". Lo ha detto all'Adnkronos il sindaco di Lampedusa Totò Martello dopo gli sbarchi che si sono succeduti negli ultimi giorni sull'isola. "Il centro di accoglienza è al collasso - ha aggiunto Martello - In questo momento ci sono oltre mille migranti e se non li trasferiscono il centro scoppia. Vediamo quanti sbarchi ci saranno oggi e poi valuteremo se fermare i migranti direttamente sul molo Favaloro".

E il sindaco attacca ancora Salvini: "Mentitore seriale"