Lampedusa, sbarchi nella notte: 25 persone su due piccole barche

lampedusa sbarchi

Continuano gli sbarchi a Lampedusa. Due piccoli barchini con a bordo alcuni migranti sono approdati nelle coste dell’isola nella notte tra il 29 e il 30 settembre. La Guardia di Finanza ha individuato queste imbarcazioni di fortuna a poche miglia dalla costa e le ha condotte in salvo verso il porto. Le barche trasportavano rispettivamente 10 migranti l’una e 15 l’altra, tutti di origine tunisina. Questo è solo l’ultimo di una serie di arrivi avvenuti nelle ultime 24 ore. Sono infatti almeno nove le imbarcazioni approdate nelle coste dell’isola siciliana tra sabato 28 e domenica 29 settembre.

Lampedusa: continuano i mini sbarchi

Le coste di Lampedusa hanno accolto almeno 180 migranti nell’ultimo fine settimana di settembre. I migranti hanno tutti trovato collocazione nel centro di accoglienza allestito nell’isola. Il centro però è già oltre la sua massima capacità di accoglienza. La Capitaneria di porto e la Guardia di Finanza hanno intercettato diversi mini sbarchi, tutti di piccole imbarcazioni con massimo 25 o 30 migranti ognuna.

Rainews riferisce che secondo il sindaco di Lampedusa, Salvatore Martello, non ci sarebbe in realtà nessuna vera emergenza migranti a Lampedusa. Martello si dichiara infatti soddisfatto degli impegni presi con il Ministero degli Interni. Questo nonostante la fragile e precaria situazione dell’hotspot di Lampedusa. Il centro di accoglienza della piccola isola siciliana era già stato dichiarato al collasso ancor prima di questi mini sbarchi indipendenti.

Piccoli sbarchi sono stati registrati anche nelle coste della Sardegna, circa una quarantina di persone, e nel trapanese.