Lanciato a Milano il Manifesto del gioco attivo per i bambini

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 giu. (askanews) - "Durante il lockdown il diritto al gioco è stato negato, mentre la dimensione del gioco è quella in cui il bambino si può immergere, con i giusti strumenti, ed essere completamente bambino". Lo ha detto il medico e psicoterapeuta dell'età evolutiva Alberto Pellai durante la presentazione del "Manifesto del gioco attivo", promosso da Little Tikes, azienda di giochi a livello globale, con un comitato scientifico che ha lanciato il messaggio "Esci fuori. Cresci dentro!", per riportare i bambini a uscire di nuovo dopo le chiusure per riportare nella loro vita il gioco come elemento di crescita.

Oltre a Pellai nel comitato scientifico che ha redatto il manifesto sono stati chiamati la psicomotricista e antropologa culturale Laura Pomari; la psicologa psicoterapeuta Marta Rizzi e la psicopedagogista e scrittrice Barbara Tamborini. E i punti evidenziati vanno da "Giocare, che emozione" a "Chi più gioca meglio sta", da "Sbagliare fa parte del gioco" a "Il gioco è l'inizio di un mondo migliore".

"Questo Manifesto racconta un diritto dei bambini e un dovere del mondo adulto nei loro confronti - ha detto Pellai -. Oggi più che mai la sua rilevanza riguarda tutti: genitori, docenti, amministratori pubblici. Il gioco attivo rappresenta un fattore di protezione fondamentale per crescere sani".

"Già Platone diceva che si può scoprire più di una persona in un'ora di gioco, che in un anno di conversazione - ha continuato Marta Rizzi -. Il manifesto del gioco attivo rappresenterà per tutti un'opportunità per crescere, conoscere e stare con sé e con l'altro". "Il manifesto presenta la dimensione del gioco come una concreta e democratica opportunità di cambiamento per il nostro presente e il nostro futuro" ha proseguito Laura Pomari.

Il gioco può fornire la base per equità e cooperazione che va a vantaggio della vita in comune poiché il gioco non è competitivo per natura. Anzi è l'opposto, cooperativo per natura. "Dopo la fatica che l'emergenza covid ha imposto a tutti i minori, 'Esci fuori, cresci dentro' rappresenta uno slogan che contiene una verità assoluta per tutti i nostri bambini" ha concluso Barbara Tamborini.

Il Manifesto rientra in un progetto ampio e articolato che vedrà il brand Little Tikes impegnato anche in altri obiettivi per portare il gioco attivo là dove manca attraverso la creazione di nuovi spazi che garantiscano questa opportunità e sostenendo concretamente realtà che operano in questo ambito. A breve partirà l'operazione 'Scendi in cortile' che prevede sia un'attività di sensibilizzazione sull'importanza del gioco sotto casa, sia la donazione di kit gioco per le aree di condomini ubicati in zone disagiate di alcune città italiane, perché il gioco attivo sia possibile e accessibile ovunque e a tutti.

'4Good' sarà invece l'iniziativa per promuovere una grande azione di raccolta fondi per case famiglie che vedrà protagonista uno dei prodotti più celebri di Little Tikes: la mitica Cozy Coupe, e la realizzazione di una limited edition della celebre macchinina, personalizzata con i disegni dei bambini, che sarà presentata in una mostra e poi messa in vendita, a fine anno, tramite un'asta.