Lancio di sassi sulla A1 tra Lodi e Casalpusterlengo: tre feriti

(Adnkronos) - Ha tirato il freno a mano del treno alta velocità Reggio Calabria-Milano e dopo essere sceso ha iniziato a percorrere la strada che costeggia l'autostrada A1 all'altezza di Casalpusterlengo e a lanciare sassi contro le auto colpendo una trentina di veicoli , tre le persone rimaste ferite, fortunatamente in modo non serio.

L'autore del gesto, un 22enne in stato di alterazione, è stato fermato con il taser da alcuni poliziotti della questura di Lodi e portato via sotto scorta in ambulanza. Ora si trova piantonato in un centro di igiene mentale di Codogno in attesa di essere sentito dall'autorità giudiziaria. "E' stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e sarà processato per direttissima - fa sapere il procuratore di Lodi Domenico Chiaro contattato dall'Adnkronos - anche per i reati di attentato alla sicurezza dei trasporti e interruzione di pubblico servizio" .

Dopo l'episodio, avvenuto intorno alle 9.30, si sono registrati pesanti disagi al traffico che sta tornando lentamente alla normalità.