Landini: elezioni in Emilia riguardano regione, non altro

Loc

Bruxelles, 23 gen. (askanews) - Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, durante in incontro con i giornalisti nel Parlamento europeo oggi a Bruxelles, ha detto di augurarsi che vi sia una forte partecipazione alle elezioni in Emilia Romagna, sottolineando che il voto riguarda solo la Regione, e non ha "altre dimensioni".

"Da cittadino italiano ed emiliano - ha osservato - mi auguro che vadano a votare in tanti, visto che alle ultime elezioni regionali aveva votato solo il 37% dei cittadini, non tutti avevano capito il messaggio. Quindi, la prima cosa importante che vedo è recuperare una dimensione di partecipazione alla politica, che credo sia un fatto importante".

"Io - ha proseguito Landini - sono rispettoso di quello che ciascun cittadino pensa; dopodiché credo sia chiaro a tutti - ha sottolineato - che stiamo votando per il presidente della regione, non è che eleggiamo qualcos'altro. E quindi credo che sia molto importante che si discuta della qualità della vita, su come si è governato, le cose che sono state fatte o i progetti che possono essere realizzati. Del resto in questa direzione - ha ricordato - a livello regionale Cgil, Cisl e Uil prima delle elezioni hanno messo sul piatto quello che pensano debba essere un piano per lo sviluppo e per il futuro e hanno avanzato richieste a partire dalle cose che sono state fatte in questi anni". (Segue)