Landini: "Tetto al contante? È necessario mettere i soldi nelle tasche delle famiglie"

Mirco Toniolo - Errebi / AGF

AGI - Per affrontare il tema dell'emergenza "bollette e dei prezzi in generale credo ci sia una prima questione, è quello degli extraprofitti, che sono miliardi. C'è bisogno di un intervento di questa natura: come si possono prendere quei soldi e come si redistribuiscono, visto che ci sono famiglie che non arrivano a fine mese. E per extraprofitti intendo anche quelli delle banche e delle aziende farmaceutiche".

Il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, è intervenuto in piazza del Popolo, a Roma, per la manifestazione 'Sanità, se non la curi non ti cura!' organizzata dai sindacati Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Fials e Nursind, per chiedere al nuovo governo un immediato e concreto impegno sulla sanità per garantire la tutela della salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività

“Il diritto alla #salute è un diritto fondamentale, bisogna investire e superare la logica dei tagli. Il Governo aumenti strutturalmente la spesa sanitaria”. Il segretario generale #MaurizioLandini in piazza del Popolo per la manifestazione “#Sanità se non la curi non ti cura” pic.twitter.com/l42EQkyTmb

— CGIL Nazionale (@cgilnazionale) October 29, 2022

"È necessario mettere i soldi nelle tasche delle famiglie. Vediamo se il governo invece di alzare il tetto del contante riesce a mettere soldi nelle tasche dei lavoratori visto che 10 mila euro ci sono persone che non li guadagnano nemmeno in un anno", ha spiegato ancora Landini ai cronisti.

"Venerdì prossimo - ha ricordato - incontreremo il nuovo ministro del Lavoro e speriamo di incontrare presto anche il presidente del Consiglio: c'è da discutere anche di come sia affronterà l'emergenza energetica. Non abbiamo ancora capito come si farà per mettere a freno l'emergenza".

Altro tema toccato quello dei decessi dei lavoratori in Italia. "Bisogna intervenire - aggiunge - perché la gente continua a morire sul lavoro. Un altro tema centrale è anche quello del contrasto ai contratti pirata e quello per il salario minimo. Inoltre bisogna affrontare anche l'argomento riguardante il lavoro di partite iva e lavoratori autonomi che vanno garantiti". Inoltre - conclude - bisogna affrontare anche la questione previdenzialenoi ripresenteremo le piattaforme gia' presentate ad altri governi".