Lando Buzzanca è malato, il figlio: "Non guarirà mai". Poi va contro la fidanzata del padre

·2 minuto per la lettura

Desta preoccupazione lo stato di salute di Lando Buzzanca, l'attore siciliano classe 1935 che da tempo si trova ricoverato presso un centro di riabilitazione. A far luce sulle condizioni dell'86enne è il figlio Massimiliano, che nel corso di una lunga intervista al Corriere della Sera si è scagliato anche contro Francesca Della Valle, fidanzata del padre.

"Su 40 parole ne ha comprese 4; su 20 frasi non ne ha capita nessuna, zero su venti. Anche con i numeri va male. Se l’anno scorso aveva un deficit di 7 su 10, oggi siamo a 9. I risultati degli esami a cui è stato sottoposto sono questi. Anche se non vorrei parlarne pubblicamente perché mi dà un dolore enorme raccontare come sta papà" ha svelato Massimiliano Buzzanca. Secondo i medici l'attore è affetto da demenza senile: "Tutti lo conoscono come il grande attore, ma papà purtroppo è malato e ha anche la demenza senile. Fino a due settimane fa dicevo a me stesso che era solo “scordarello”, perché chiamarla demenza senile mi strugge il cuore".

La situazione non sembra essere delle migliori: "Non tornerà mai più indietro, è destinato a stare sempre peggio, non guarirà mai". Circa sei anni fa nella vita di Buzzanca è entrata la giornalista Francesca Lavacca, in arte Della Valle, che però non sarebbe ben vista in famiglia: "Il problema non è la differenza di età (35 anni, ndr), perché prima di lei papà aveva avuto altre persone molto più giovani di lui che gli sono state vicine. E continuo a essere in contatto con loro, perché non mi hanno mai fatto pensare che ci fosse qualcosa che andasse al di là del puro interesse per l’uomo. All’inzio non avevo questo sospetto sulla signora". 

LEGGI ANCHE - "Papà tiene duro, è 'Highlando'"

"Si è acceso il campanello d’allarme quando ho scoperto che esisteva una Buzzanca Della Valle Production che ha realizzato prodotti non certo di Serie A che papà non avrebbe mai firmato come regista o attore. L’ultimo alert sulla signora Lavacca è stato il rinvio a giudizio (poi andato in prescrizione, ndr) per reati commessi a danno di un uomo anziano" ha proseguito il figlio di Lando Buzzanca. 

Infine: "La verità è da 6/7 anni papà ha cominciato ad avere deficit comprensivi e cognitivi, è facile convincerlo a fare cose che non avrebbe mai fatto o a dire cose che non avrebbe mai detto. Con la demenza senile torni ad essere un bambino, ti viene naturale credere a tutti, non hai la capacità di avere ragionamenti tuoi. Papà non è in grado di capire il 90/95% di quello che gli succede intorno, di certo non capisce gli effetti giuridici di un matrimonio, è come un bambino di 8 anni. Ormai quando è in buona per lui tutto è un gioco, ha ancora l’istinto da attore, è come se stesse sempre recitando".

LEGGI ANCHE - La compagna di Lando Buzzanca: “Mi tengono lontana da lui"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli