L'annuncio della Russia: 2Abbiamo concluso la mobilitazione parziale"

Russia
Russia

A darne l’annuncio direttamente da Mosca è stato Sergei Shoigu, il Ministro della Difesa russo, che ha spiegato come da oggi, venerdì 28 ottobre, si può considerare definitivamente conclusa l’operazione mobilitazione parziale del Paese che aveva avuto inizio con un decreto firmato lo scorso settembre.

L’annuncio della Russia: 2Abbiamo concluso la mobilitazione parziale”

Sergei Shoigu, secondo quanto ha riferito la nota testata giornalistica ‘The Guardian‘, è intervenuto in prima persona in un collegamento televisivo con il presidente russo Vladimir Putin. Le sue parole segnano un nuovo cambiamento nello scenario della guerra in Ucraina, che sta tenendo banco nel dibattito internazionale dallo scorso febbraio:L’invio dei cittadini convocati per la mobilitazione è stato completato oggi.”

I numeri della mobilitazione: cosa accadrà adesso?

Shoiugu, in un secondo momento, ha rcordato ai telespettatori quali sono stati i numeri di questa mobilitazione che ha coinvolto, in poco più di un mese ben 82 mila persone inviate al fronte ucraino e altre 218 mila attualmente in addestramento. In totale, quindi, sono state chiamate alle armi ben 300 mila persone.