L'annuncio di Xi: "Eliminata la povertà estrema, è un miracolo umano"

·1 minuto per la lettura

AGI - Il presidente cinese Xi Jinping ha dichiarato che la Cina è riuscita nel "miracolo umano" di eliminare la povertà estrema. Durante una sontuosa cerimonia a Pechino, Xi ha consegnato medaglie a funzionari delle comunità rurali, alcuni dei quali negli abiti tradizionali delle minoranze etniche, e ha promesso di condividere "l'esempio cinese" con altre nazioni in via di sviluppo.

"Nessun altro Paese è in grado di sollevare centinaia di milioni di persone dalla povertà in così poco tempo", ha detto Xi, "è stato fatto un miracolo umano che passerà alla storia". Xi nel 2015 aveva promesso di sradicare la povertà estrema entro il 2020, con l'obiettivo di costruire una società "moderatamente prospera". Un obiettivo, secondo Pechino, raggiunto lo scorso anno, quando tutta la popolazione cinese avrebbe superato la soglia di povertà di 2,30 dollari al giorno. Xi ha investito miliardi di yuan in progetti infrastrutturali e offerto incentivi fiscali e sussidi per risollevare le comunità rurali.

Dalle aperture all'economia di mercato degli anni '70, secondo la Banca Mondiale, oltre 800 milioni di cinesi sono usciti dalla povertà estrema, dopo decenni nei quali l'economia era stata devastata dalla pianificazione centrale e dalle politiche maoiste. Da allora lo standard di vita cinese ha avuto enormi miglioramenti, con la formazione di una classe media di consumatori composta da centinaia di migliaia di persone.