Lanzarin: da Pd diffusi dati fuorvianti su sanità Veneto -2-

Fdm

Venezia, 13 feb. (askanews) - "Hanno messo assieme pere, mele e arance - aggiunge Lanzarin - e hanno tirato fuori un numero gravemente fuorviante, e non riferibile al solo rapporto pubblico-privato in sanità che vorrebbero descrivere come squilibrato a favore del privato".

La voce di 1,6 miliardi di euro non include infatti solo la specialistica ambulatoriale e l'assistenza ospedaliera, ma altre voci quali: le rette per le case di riposo, i contributi le per l'assistenza alla disabilità presso le strutture residenziali e semiresidenziali, l'assistenza integrativa (erogazione di dispositivi medici quali pannoloni, cateteri, cannule, medicazioni, presidi per diabetici, ecc. e di alimenti particolari quali prodotti senza glutine, prodotti aproteici, latte artificiale, ecc. a specifiche categorie di pazienti.), l'assistenza protesica (protesi, ortesi e ausili tecnologici per la prevenzione, la correzione o la compensazione di menomazioni o disabilità funzionali conseguenti a patologie o lesioni,) l'assistenza psichiatrica in strutture residenziali o semi residenziali, l'assistenza negli ospedali di comunità e negli hospice, la riabilitazione termale Il valore riportato peraltro include l'attività svolta dalle strutture private nei confronti dei cittadini non residenti in Veneto per i quali è previsto un apposito rimborso al SSR Veneto delle altre Regioni.

(Segue)