Lapo Elkann al governo? Ecco dove lo potremmo trovare dopo le elezioni

La proposta che spiazza: Lapo Elkann al governo?

Come la fenice che risorge dalle ceneri, così Lapo Elkann si rialza più forte e motivato di prima da ogni scandalo che lo vede protagonista: l’ultima sfida che il rampollo di Casa Agnelli lancia a se stesso e all’Italia intera è quella di proporsi gratis per qualsiasi governo che si formerà dopo le elezioni del 4 marzo.

Il noto imprenditore ha da poco avviato una collaborazione con Carlo Cracco a Milano lanciando lo spazio ‘Garage Italia’, poi ha annunciato a Vanity Fair il lancio della nuova campagna della Italia Independent, #EveryONE, per la tutela del valore delle diversità.

Durante l’intervista con il magazine di lifestyle, Lapo Elkann ha fortemente posto l’accento sulla difficoltà che hanno imprenditori e cittadini di vivere, lavorare e investire in Italia: per questo si è detto disposto a mettere in campo la sua energia e le sue idee per rilanciare il paese.

LAPO ELKANN E LA SUA VITA STRAVOLTA, ECCO COSA FA ORA PER VIVERE: HA CAMBIATO VITA DOPO LO SCANDALO DEL FINTO SEQUESTRO

Credo nella mia patria, credo che il mio Paese abbia bisogno di aiuto e di stimoli. Io ci sono. Se altri vogliono farlo, facciamolo assieme, per risvegliare l'amore per il nostro Paese. Un amore che chi guida il Paese, forse, non ha”.

Lapo Elkann al governo e per giunta gratis: la mossa dell’imprenditore

E ancora: Io, gratis, sarei onorato di aiutare l'Italia a rilanciarsi in termini di comunicazione a livello mondiale. Voglio 'vendere' l'Italia – ha specificato – le sue qualità, le sue bellezze e specificità, nel mondo. Mi offro volontario, a disposizione di qualsiasi governo avremo da qui a un mese. Sogno di aiutare il mio Paese”.

Consapevole di essere un privilegiato, Lapo Elkann al governo sarebbe felice di aiutare gli italiani senza invischiarsi nella politica: “Sarei onorato di offrire il mio tempo, le mie capacità e la mia creatività per sostenere il mio Paese. È un impegno sociale il mio, non politico”.

Staremo a vedere se lo slancio del manager verrà apprezzato dalla classe politica e se Lapo Elkann al governo sarà davvero capace – qualora venga ‘accettato’ – di contribuire a rimettere in piedi un paese malandato.