Lapo Elkann a bordo di una 500: le nozze con Joana Lemos in Portogallo

·2 minuto per la lettura
Lapo Elkann
Lapo Elkann

Lo scorso 7 ottobre, giorno del suo 44esimo compleanno, Lapo Elkann ha pronunciato il fatidico “lo voglio” in Portogallo. Alla cerimonia ovviamente non potevano mancare tante sorprese e un omaggio al nonno Gianni Agnelli.

Lapo Elkann: il matrimonio

Lapo Elkann si è sposato con l’ex pilota di rally Joana Lemos: il sì è avvenuto alla presenza degli amici più intimi e dei familiari della coppia, che ha scelto di vivere la propria liaison nel massimo riserbo. “Il nostro amore è intimo e riservato, condiviso solo con la famiglia e gli amici più cari”, ha dichiarato lo stesso Elkann, giunto alla cerimonia a bordo di una 500 in omaggio al nonno, Gianni Agnelli. “Volevamo condividere questo giorno speciale solo con le nostre famiglie e gli amici più cari, in linea con la discrezione che abbiamo avuto da quando siamo stati insieme: il vero amore è riservato, privato e intimo”, ha concluso il presidente della Fondazione a scopo benefico Laps. Lui e Joana si frequentano dal 2019 e oggi sono più uniti e felici che mai. Elkann non ha fatto segreto che, con lei, sognerebbe presto di diventare genitore.

Lapo Elkann: la cerimonia di nozze

Dopo lo scambio degli anelli i due sposi hanno dato il via ai festeggiamenti a tema tropicale: il cantante portoghese Tony Carreira e i Gipsy King hanno suonato all’evento, e al termine della cena la sposa avrebbe dedicato una romantica canzone al suo sposo. Testimoni di nozzesono stati per Lapo Elkann i fratelli John e Ginevra (oltre al suo storico maggiordomo Armando Barzola) mentre la sposa ha scelto i suoi fratelli, Gonçalo e Bruno Mascarenhas de Lemos. La cerimonia si è svolta in Portoghese e in Italiano e per l’occasione l’ex pilota di rally ha indossato un romantico abito color avorio.

Lapo Elkann: la fondazione

Dopo il grave incidente avuto a Tel Aviv e in cui ha rischiato di perdere la vita, Lapo Elkann ha deciso di dedicare il resto della sua vita alla beneficenza: insieme alla sua neosposa segue le attività della fondazione Laps, società da lui fondata e che si occupa di minori in difficoltà. Joana Lemos avrebbe abbracciato pienamente la causa del marito, che su di lei ha dichiarato: “È una donna che mi porta su ed è la prima che non sta con me per la visibilità o i soldi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli