L'appello dell'Ordine dei medici: "Accettare qualunque vaccino venga proposto"

·1 minuto per la lettura

AGI - "Sollecito tutti ad avere fiducia nella scienza e ad affidarsi ai medici per la scelta del vaccino. Nel caso di AstraZeneca la raccomandazione di utilizzo per gli over 60 è legata ad una orientamento di grande prudenza, come dimostra il fatto che tra le migliaia di insegnanti pugliesi cui è stato somministrato il vaccino anglo-svedese non si siano registrati casi di effetti collaterali gravi. In un contesto in cui la mortalità per Covid è altissima, il primo vaccino che vi propongono, qualsiasi esso sia, è la via migliore per tutelare la vostra salute". Così Filippo Anelli, presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini d ei Medici Chirurghi e Odontoiatri. 

"I dati sulla sorveglianza sanitaria hanno addirittura dimostrato che il vaccino AstraZeneca ha una funzione protettiva maggiore di altri per gli ultra sessantenni", spiega Anelli.

“Grazie alla vaccinazione di tutti i medici, la mortalità nella nostra categoria si è abbattuta del 95%. Ogni mese registravamo tra i 40 e i 60 decessi. A marzo ne abbiamo registrati 10, nei primi 10 giorni di aprile soltanto 1. A dimostrazione che il vaccino funziona e che è l'unica vera via per uscire dall'emergenza”, conclude Anelli.