L'appello di Roberto Burioni: "Chi può si vaccini"

·2 minuto per la lettura
Green pass Burioni
Green pass Burioni

Il nuovo decreto estende l’uso del green pass, la cui utilità appare ormai essenziale affinché ciascuno possa proseguire con la propria vita sociale e lavorativa. Dal 15 ottobre il tanto dibattuto certificato verde diventerà obbligatorio sul posto di lavoro, ma non mancano le polemiche. Tra i dubbi, c’è anche quello espresso dal famoso virologo Roberto Burioni, per il quale la validità del green pass in seguito a un tampone negativo non è paragonabile a quella successiva alla vaccianzione. Il risultato del test, infatti, potrebbe cambiare nell’arco di una giornata e il soggetto diventare contagioso.

Green pass, il commento di Burioni sui tamponi

A vaccinazione completata, la certificazione ha validità per 270 giorni (circa 9 mesi) dalla data di somministrazione. Con tampone negativo, il nuovo decreto fissa a 72 ore la validità del tampone molecolare, mentre è di 48 ore per il test antigenico. Il certificato verde in caso di guarigione dal virus ha validità di 6 mesi.

Tuttavia, secondo Burioni non è possibile paragonare la validità del green pass successivo al vaccino anti-Covid rispetto a quello che si ottiene dopo un tampone negativo. Il risultato del test, infatti, può non essere assolutamente veritiero: nell’arco di poche ore, infatti, il soggetto potrebbe diventare contagioso.

Green pass, Burioni: “Chi può si vaccini

Le parole di Burioni facco eco a quelle di Rasi, il consulente del commissario Figiuolo, per il quale il tampone “va abolito”.

Per il virologo docente dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, chi è vaccinato è protetto e meno contagioso in maniera permanente per la durata dell’efficacia del vaccino (come minimo mesi). Chi ha un tampone negativo al mattino può diventare contagioso il pomeriggio. Non paragoniamo quindi il tampone al vaccino”. Con un tweet ha poi lanciato un appello: “Chi può si deve vaccinare”.

Green pass, Burioni ribadisce l’importanza del vaccino

Su Twitter Roberto Burioni ha sottolineato l’importanza e l’efficacia del vaccino anti-Covid.

In particolare, ha aggiunto: “La futura auspicabile disponibilità di cure efficaci non sminuisce di un millimetro l’importanza della vaccinazione del maggior numero possibile di persone nel più breve tempo possibile per uscire da questo incubo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli