L'appello: "Donate il sangue per salvare vite"

"Abbiamo un problema importante, legato a Covid-19: non riusciamo a operare, gli interventi di cardiochirurgia sono bloccati, perché non abbiamo sangue. I donatori non vengono per paura del coronavirus". A dirlo all'AdnKronos Salute è Antonio Rebuzzi, professore di Cardiologia presso l'Università Cattolica di Roma e direttore della Terapia intensiva cardiologica del Policlinico Gemelli.  

"Il mio è un appello ai romani: andate a donare il sangue, lo si può fare in modo sicuro - afferma - Altrimenti a risentirne saranno pazienti, anche gravi, che potrebbero essere salvati".