L'appello ha funzionato

·2 minuto per la lettura
Arianna Fadda
Arianna Fadda

Arianna Fatta è riuscita a trovare chi l’ha soccorsa dopo il suo incidente. L’angelo che l’ha salvata si chiama Luciano Casula, uomo di 51 anni che ha aiutato la giovane barista.

Arianna Fadda ha trovato chi l’ha soccorsa dopo l’incidente: l’appello ha funzionato

L’appello lanciato sui social ha funzionato. Serviva per trovare l’uomo che ha soccorso Arianna Fadda, barista di 25 anni, subito dopo l’incidente, salvandole la vita. La ragazza voleva rintracciare l’uomo che lo scorso 13 settembre l’ha salvata. La ragazza è stata vittima di un drammatico incidente a Selargius, in provincia di Cagliari. È rimasta costretta in un letto di ospesale, con una paralisi dal bacino in giù. L’appello ha funzionato e la buona notizia è finalmente arrivata. Il suo angelo, che ha fatto in modo che rimanesse cosciente fino all’arrivo dei soccorsi, è stato trovato. Si sono sentiti al telefono ed è stato molto emozionante.

Arianna Fadda ha trovato chi l’ha soccorsa dopo l’incidente: l’angelo Luciano Casula

L’angelo che ha salvato la vita di Arianna si chiama Luciano Casula, ha 51 anni ed è un muratore. Il giorno dell’incidente stava percorrendo la Statale 554 con un collega. Stava andando al lavoro, ma ha visto l’auto ribaltata della ragazza. La figlia dell’uomo ha visto l’appello di Arianna sui social e ha capito che la ragazza parlava di suo padre. I due si sono sentiti per telefono. Una telefonata piena di emozione e commozione, con la promessa di vedersi al più presto. “Ricordo ancora quei momenti, chiedeva aiuto perché mentre si trovava intrappolata sotto la macchina non riusciva a respirare. Le ho ripetuto di stare calma e tranquilla, nel frattempo qualcuno spegneva le fiamme” ha spiegato l’uomo. “Ho fatto quello che potevo, non sono un eroe” ha aggiunto.

Arianna Fadda ha trovato chi l’ha soccorsa dopo l’incidente: l’incontro

I due presto si incontreranno e Arianna non vede l’ora, per poter ringraziare di persona l’uomo che l’ha letteralmente salvata dopo un brutto incidente. Non è stato l’unico. Molte persone si sono fermate per soccorrere la 25enne, che era rimasta intrappolatta sotto la vettura, che ha rischiato di prendere fuoco. Luciano le ha tenuto la mano per tutto tempo e ha cercato di farla rimanere vigile e cosciente. Ora Arianna dovrà sottoporsi a molte visite, per capire se i danni dell’incidente saranno permanenti. “Mi hanno dato una seconda vita che forse è anche meglio della prima” ha spiegato la ragazza, che non ha perso la gioia e la speranza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli