Altre notizie Politica

VISUALIZZA:
  • Europee, Berlusconi: Felice di candidarmi

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    Parlando delle elezioni politiche, invece, Berlusconi ha specificato che ci saranno "tra un anno, un anno e mezzo al più tardi". "Per molti - ha aggiunto - è probabile", che si andrà al voto entro quel termine. "Abbiamo tempo quindi - ha proseguito Berlusconi - di arrivare a una organizzazione" territoriale del partito, attraverso i Club Forza Silvio, "che possa garantirci il contatto e il convincimento" degli indecisi. Altro »Europee, Berlusconi: Felice di candidarmi

  • Alfano: Se Italia non è forte, Ue non ci accoglierà come meritiamo

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    "Noi abbiamo fatto una precisa scelta di campo. Abbiamo detto Nuovo Centrodestra. La nostra è una missione, è un programma e lo vogliamo fare attraverso le primarie. Quando arriverà il momento giusto - haconcluso - allora individueremo una leadership". Altro »Alfano: Se Italia non è forte, Ue non ci accoglierà come meritiamo

  • Lavoro, ministero: Contratti a tempo senza causale per tre anni

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    Per tenere conto delle realtà imprenditoriali più piccole, è previsto anche che le imprese che che hanno fino a 5 dipendenti possono comunque stipulare un contratto a termine. "Con questi interventi - conclude il ministero del Lavoro - il governo ha inteso offrire la risposta ritenuta più efficace alle attuali esigenze del contesto occupazionale e produttivo del Paese. Naturalmente, si tratta di misure sulle quali il Parlamento sarà chiamato a pronunciarsi fin dai prossimi giorni e potrà fornire spunti e proposte per un loro eventuale miglioramento". Altro »Lavoro, ministero: Contratti a tempo senza causale per tre anni

  • Lavrov incontra Kerry: Su Ucraina non c'è visione comune

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    Londra (Regno Unito), 14 mar. (LaPresse/AP) - Tra Stati Uniti non c'è una visione comune sulla questione dell'Ucraina e dell'imminente referendum sulla secessione della Crimea. A dirlo è stato il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, dopo essere stato a colloquio per alcune ore a Londra con il segretario di Stato Usa, John Kerry. Ha aggiunto che Mosca non ha intenzione di invadere il sudest dell'Ucraina e che intende riconoscere la consultazione di domenica, che potrebbe portare verso l'annessione della regione ucraina alla Federazione russa. ... Altro »Lavrov incontra Kerry: Su Ucraina non c'è visione comune

  • Borsa, Milano chiude in rosso su crisi Ucraina, giù banche ma non Mps

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    Telecom Italia (-1,85% a 0,792 euro) è finita sotto la lente degli analisti di Equita dopo che il management di Generali ha manifestato l'intenzione di uscire dal patto di Telco entro febbraio 2015 o già a giugno di quest'anno. "Vediamo questa situazione come un catalyst positivo speculativo su Telecom Italia - hanno commentato gli esperti di Equita -. Infatti all'eventuale scioglimento di Telco il controllo di Telefonica si limiterebbe al 15% circa di Telecom". ... Altro »Borsa, Milano chiude in rosso su crisi Ucraina, giù banche ma non Mps

  • Da Cdm stretta su cartelli farmaceutici. Riviste tabelle droghe leggere

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    TUTELA AMBIENTALE - Il Consiglio dei ministri, inoltre, su proposta del ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Gian Luca Galletti, ha approvato il piano delle misure e delle attività di tutela ambientale e sanitaria riguardante lo stabilimento dell'Ilva di Taranto. Il piano, con il relativo decreto del presidente del Consiglio dei ministri, è stato elaborato sulla base del lavoro del comitato di tre esperti e delle osservazioni pervenute da parte della Regione Puglia e del commissario straordinario dell'Ilva. ... Altro »Da Cdm stretta su cartelli farmaceutici. Riviste tabelle droghe leggere

  • Squinzi: Renzi sembra una Formula 1, ma ora faccia cose concrete

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    Chiavari (Genova), 14 mar. (LaPresse) - "Indubbiamente Renzi è una persona molto energica e giovane. Come ho detto sembra un motore di Formula 1 adesso deve mettere la potenza per terra e fare delle cose concrete che vadano nella direzione giusta". Così il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in merito alle priorità nelle riforme economiche. "Non sono le stesse nostre richieste - aggiunge - perché per noi era prioritario un intervento sul costo del lavoro e sul cuneo fiscale, adesso stanno uscendo in modo un po' diverso. ... Altro »Squinzi: Renzi sembra una Formula 1, ma ora faccia cose concrete

  • Lavoro, Camusso: Con decreto Poletti più precarietà

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    Roma, 14 mar. (LaPresse) - "Non basta dire rimettiamo il lavoro al centro. Con il decreto Poletti si va in direzione opposta: più precarietà". Lo scrive in un tweet il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, a proposito del pacchetto lavoro del governo Renzi su contratti a termine e apprendistato. Il 'cinguettio' della Camusso è stato postato dal profilo Twitter della Cgil, in cui si legge, in tweet successivi: "#ContrattoUnico a tutele progressive? Proposta è Contratto a tutele decrescenti. 3 anni prova troppo in mondo veloce". E ancora: "Apprendistato è momento formativo. ... Altro »Lavoro, Camusso: Con decreto Poletti più precarietà

  • Avastin, Cdm approva decreto contro i cartelli farmaceutici

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    L'altra questione affrontata dall'esecutivo è stata quella della Fini-Giovanardi. Con lo stop della Consulta, molte nuove droghe, cadendo la tabella ministeriale degli stupefacenti, erano diventate improvvisamente legali. "Siamo dovuti intervenire con un atto d'urgenza - ha spiegato il ministro - per ripristinare le tabelle. Circa 500 nuove droghe erano uscite dall'alveo della codificazione. Siamo intervenuti per ripristinare le tabelle dal punto di vista amministrativo". Altro »Avastin, Cdm approva decreto contro i cartelli farmaceutici

  • Ucraina, iniziato incontro Kerry-Lavrov a Londra

    LaPresse - ven 14 mar 2014

    Sia Kerry che Lavrov si sono detti contenti del fatto di tenere colloqui prima del referendum di domenica in Crimea. Ci si attende che il voto nella penisola, che conta 2 milioni di abitanti, appoggerà la secessione dall'Ucraina e l'annessione alla Russia. "Siamo in una situazione difficile", ha detto Lavrov ai giornalisti prima di entrare all'incontro, che si sta svolgendo nella residenza dell'ambasciatore degli Stati Uniti. "Molti eventi sono accaduti e tanto tempo è stato perso, così adesso dobbiamo vedere cosa si può fare", ha aggiunto. ... Altro »Ucraina, iniziato incontro Kerry-Lavrov a Londra

Impaginazione

(1000 articoli)