Altre notizie Politica

VISUALIZZA:
  • Ucraina, Lavrov a Kerry: Sanzioni inaccettabili, avranno conseguenze

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    Mosca (Russia), 18 mar. (LaPresse) - Le sanzioni imposte alla Russia da Stati Uniti e Unione europea in relazione alla Crimea sono assolutamente inaccettabili e non resteranno senza conseguenze. Lo ha dichiarato il ministero degli Esteri russo, Sergey Lavrov, in una telefonata con l'omologo statunitense John Kerry. Lo riporta l'agenzia di stampa russa Interfax. ... Altro »Ucraina, Lavrov a Kerry: Sanzioni inaccettabili, avranno conseguenze

  • Renzi: Prima che debito abbiamo problema crescita. Basta sudditanza in Ue

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    Roma, 18 mar. (LaPresse) - "Prima che il debito, abbiamo il problema della mancanza di crescita, senza paragone in altri Paesi, per le quali il Governo in prima fase ha fatto alcune mosse". Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, intervenendo alla presentazione del libro di Massimo D'Alema, 'Non solo euro'. Il premier ha poi parlato del suo incontro con la cancelliera Angela Merkel. "Dobbiamo uscire dalla sudditanza che in Europa andiamo a fare gli esami, li esami li fanno i cittadini non le grandi istituzioni europee". ... Altro »Renzi: Prima che debito abbiamo problema crescita. Basta sudditanza in Ue

  • Iran, a Vienna nuovi colloqui su nucleare con gruppo 5+1

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    Intanto ieri sera Zarif aveva cancellato la prevista cena di lavoro con Ashton a causa del recente incontro della diplomatica con attiviste dell'opposizione iraniana. Mann ha descritto la disputa come un possibile "malinteso", che non avrà nessun impatto sui colloqui. Il portavoce ha riferito inoltre che "per il momento" le tensioni tra la Russia e gli altri membri del gruppo 5+1 legate alla crisi in Ucraina non hanno avuto un effetto negativo sui negoziati con l'Iran. Altro »Iran, a Vienna nuovi colloqui su nucleare con gruppo 5+1

  • Francia, Greenpeace occupa centrale nucleare Fessenheim: 69 arresti

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    In un comunicato, Greenpeace Francia afferma che gli attivisti hanno agito "per denunciare i rischi per l'Europa derivanti dalla capacità atomica francese" e per promuovere la transizione ad altre forme di energia. Un mese fa l'organizzazione ha scaricato un carico di carbone davanti al palazzo presidenziale a Parigi, poche ore prime della visita della cancelliera tedesca Angela Merkel. L'ong chiede ai Paesi europei di impegnarsi a produrre il 45% di energia da fonti rinnovabili entro il 2030. ... Altro »Francia, Greenpeace occupa centrale nucleare Fessenheim: 69 arresti

  • Usa ordinano chiusura di ambasciata e consolati siriani

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    "Abbiamo stabilito che è inaccettabile che persone nominate da quel regime conducano operazioni diplomatiche o consolari negli Usa", ha dichiarato Rubenstein. Tuttavia, gli Usa vogliono continuare le relazioni con Damasco, "come espressione dei nostri duraturi legami con il popolo siriano, un interesse che durerà ben dopo che Bashar Assad lascerà il popolo". "Gli Stati Uniti continueranno ad assistere quanti cercano il cambiamento in Siria, per contribuire a mettere fine al massacro e a risolvere la crisi attraverso negoziati, per il bene del popolo siriano", ha aggiunto l'inviato. ... Altro »Usa ordinano chiusura di ambasciata e consolati siriani

  • Spending review, Cottarelli: Risparmi fino a 5 mld nel 2014

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    "Sulle forze di polizia è evidente che esistono problemi di sovrapposizione sui compiti e di coordinamento - ha aggiunto ancora il commissario straordinario per la spending review - come gli acquisti separati, che esistono margini di risparmi è abbastanza noto. Si sta parlando da parte delle autorità competenti di piani di miglior coordinamento, compreso l'acquisto di beni e servizi. E' un tema molto delicato: non si vuole ridurre il livello di sicurezza, è un'area in cui si parla di sinergie, spendendo di meno". Altro »Spending review, Cottarelli: Risparmi fino a 5 mld nel 2014

  • Eutanasia, Napolitano: Richiamerò attenzione del Parlamento

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    "La ringrazio per avermi dato notizia dell'iniziativa programmata per il 18 marzo - ha scritto ancora Napolitano - nell'anniversario della triste data del suicidio di suo fratello Michele. E sento profondamente la drammaticità del travaglio che hanno vissuto altri partecipanti alla conferenza stampa per le disperate vicende dei loro cari. Drammatici nella loro obbiettiva eloquenza sono d'altronde i dati resi noti da diversi istituti che seguono il fenomeno della condizione estrema di migliaia di malati terminali in Italia". Altro »Eutanasia, Napolitano: Richiamerò attenzione del Parlamento

  • Debiti P.a., Squinzi: Deluso da Renzi, San Matteo è troppo in là

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    Milano, 18 mar. (LaPresse) - "Registro con delusione che sui pagamenti dei debiti della P.a. dai 30 giorni inizialmente previsti dal governo si è già arrivati alla data di San Matteo, che si celebra a settembre. Sarebbe meglio riuscire entro San Giorgio, che si celebra il 24 aprile". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, a margine dell'inaugurazione del Mce. Alla domanda se Squinzi si aspetta meno rigore sui conti da parte dell'Ue, il presidente di Confindustria ha risposto che "non è la sensazione che ho avuto ieri sera" dalla cancelliera tedesca, Angela Merkel. ... Altro »Debiti P.a., Squinzi: Deluso da Renzi, San Matteo è troppo in là

  • Grecia, raggiunto accordo con troika per sbloccare rata aiuti

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    "NO NUOVE MISURE DI AUSTERITÀ". Non sono previste nuove misure di austerità nell'accordo raggiunto dal governo greco con la troika per sbloccare la prossima rata del prestito di salvataggio. Lo ha detto il primo ministro della Grecia, Antonis Samaras. Il ministro greco delle Finanze, Yannis Stournaras, ha annunciato poco fa che Atene ha raggiunto un accordo sul debito con gli ispettori internazionali e che è in corso la stesura del testo dell'intesa. Altro »Grecia, raggiunto accordo con troika per sbloccare rata aiuti

  • Salvini (Lega): Ad aprile creeremo fronte europeo con Le Pen

    LaPresse - mar 18 mar 2014

    Salvini ha sottolineato che "una certa destra ha perso l'anima e ha perso il cuore" e la Lega sta cercando perciò ora nuovi interlocutori. Ha pensato quindi di costituire una "associazione che vuole riunire i patrioti di tutta Europa per difendere le identità e battersi per la riappropriazione della sovranità monetaria". Salvini ha sottolineato che la volontà espressa dai cittadini della Crimea con il referendum andrebbe rispettato perché "quando la gente si esprime è sempre una buona notizia. Chi non riconosce legalità al voto della Crimea va contro il diritto di autoderminazione dei popoli. ... Altro »Salvini (Lega): Ad aprile creeremo fronte europeo con Le Pen

Impaginazione

(1000 articoli)