L'Arabia Saudita ospiterà un torneo Esports con 15 milioni di montepremi

(Adnkronos) - L'Arabia Saudita lancerà uno dei tornei Esports più grandi di sempre in luglio, con montepremi pari a 15 milioni di dollari. Gamers8, questo il nome del torneo, si svolgerà nella capitale Riyadh in otto settimane, a partire dal 14 luglio. L'arena per l'iniziativa è stata costruita appositamente, e ospiterà competizioni in otto giochi differenti, così come concerti musicali e altre performance. Otto artisti internazionali hanno confermato la loro partecipazione a Gamers8, a quanto sostengono gli organizzatori, ma la lineup completa non è stata ancora rivelata. Oltre a questi performer, ci saranno anche artisti locali, compresi prestigiatori, musicisti e comici. La competizione verrà realizzata dalla Saudi Esports Federation e Gamers Without Borders, organizzazione di beneficenza che punta a offrire aiuto per le vaccinazioni Covid-19 nel mondo. "Con una stima di 23,5 milioni di giocatori in tutto il paese, quasi ogni casa in Arabia Saudita ha qualcuno con una profonda passione per i videogiochi, ha detto il Principe Faisal bin Bandar bin Sultan, capo della Saudi Esports Federation. Il mercato dei video games nel paese è il più alto della zona geografica, con un miliardo di dollari di fatturato nel 2021. La nazione ha investito molto nelle aziende di videogiochi, avendo acquistato quote di, tra le altre, Nintendo, Capcom e SNK.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli