Laricchia: commissariamento ennesima prova fallimento Emiliano

Rea
·1 minuto per la lettura

Roma, 31 lug. (askanews) - Doppia preferenza di genere. "Il commissariamento da parte del Governo è l'ennesima prova dell'incapacità di Emiliano di governare la Puglia. Non è riuscito a emanare un provvedimento per introdurre la doppia preferenza di genere nella legge elettorale, nonostante fosse al primo punto del suo programma e ora invece di chiedere scusa e ammettere la sua disfatta ringrazia il Governo per aver rimediato al suo fallimento". Lo afferma in una nota la candidata presidente del M5S alla Regione Puglia Antonella Laricchia. "Per 5 anni si è dimenticato delle donne, per poi ricordarsi nelle ultime settimane di legislatura, non riuscendo a mettere insieme i pezzi di quello che rimane della sua maggioranza. Il tempo per convocare un altro consiglio ci sarebbe stato, il problema era che approvando il disegno di legge della Giunta - sostiene Laricchia - sarebbe stato valido l'emendamento che non permetteva a Lopalco di candidarsi senza aver rassegnato le dimissioni da capo della task force per l'emergenza Covid. Pur di pensare alla sua campagna elettorale Emiliano ha sacrificato le donne pugliesi. Segno di quanto poco le consideri nonostante le belle parole".