A Las Vegas l'app che traduce il pianto dei neonati

"Dimmi come piangi e ti dirò che vuoi"

In vetrina alla fiera tecnologica di Las Vegas, un'applicazione che promette di tradurre il linguaggio dei neonati. Chiave di volta, l'interpretazione dei loro pianti: passaporto, secondo i fondatori, non soltanto per comprenderne bisogni immediati, ma anche eventuali disturbi e patologie.

Interpretare il pianto dei neonati per prevenire patologie e disturbi

"Il prossimo passo sarà quello di utilizzare il suono del pianto dei neonati per identificare i primi segnali di patologie e disturbi dello sviluppo - dice Roberto Iannone. CEO e Fondatore di Zoundream -. I bambini piangono in modo diverso se soffrono di disturbi dello sviluppo come l'autismo o problemi di respirazione, malattie cardiache o problemi di udito".

Las Vegas mecca dell'innovazione: 3200 espositori al CES

Disponibile in download gratuito anche sul sito dell'azienda, l'applicazione è una delle tantissime soluzioni presentate al Consumer Electronic Show di Las Vegas: mecca per gli appassionati innovazione e tecnologia, la fiera ospita fino a domenica un totale di 3200 espositori da tutto il mondo.