"Lasciate l'aeroporto di Kabul, attacco Isis potrebbe avvenire a ore"

·2 minuto per la lettura
Security personnel assist with evacuation of the people waiting outside the airport in Kabul, Afghanistan August 25, 2021 in this picture obtained from social media. Twitter/DAVID_MARTINON via REUTERS (Photo: TWITTER via via REUTERS)
Security personnel assist with evacuation of the people waiting outside the airport in Kabul, Afghanistan August 25, 2021 in this picture obtained from social media. Twitter/DAVID_MARTINON via REUTERS (Photo: TWITTER via via REUTERS)

“La minaccia è credibile, è imminente, è letale”. Un attacco terroristico all’aeroporto di Kabul potrebbe avvenire “a ore”. È l’allarme lanciato dal sottosegretario britannico alle Forze armate, James Heappey, parlando alla Bbc. Imminente a giorni, gli chiedono. “A ore”, replica secco il sottosegretario. “Si tratta di una situazione estremamente impegnativa sia sul campo che come insieme di decisioni da prendere qui a Whitehall, perchè le persone sono disperate, temono per la propria vita”, ha ammesso Heappey. “Penso che in molti siano disposti a mettersi in coda per tentare di partire”, ha aggiunto, “ma la segnalazione di questa minaccia è davvero molto credibile e c’è una reale imminenza. Posso solo dire che la minaccia è grave”.

“Non recarsi all’aeroporto internazionale di Kabul Hamid Karzai. Se vi trovate nella zona dell’aeroporto, spostatevi in un luogo sicuro e attendete ulteriori consigli” aveva detto il Ministero degli Esteri del Regno Unito ai suoi connazionali. Lo stesso messaggio è stato inviato dall’ambasciata Usa in Afghanistan ai connazionali: “A causa di minacce alla sicurezza fuori dai cancelli dell’aeroporto di Kabul, chiediamo ai cittadini americani di evitare di recarsi all’aeroporto e di evitare i cancelli di ingresso a meno che non siano state ricevute istruzioni da rappresentanti del governo”. Analogo il monito del governo australiano. “Rimane un ambiente altamente pericoloso. Il pericolo e quei rischi sono aumentati ogni giorno”, ha spiegato il primo ministro Scott Morrison. Il Dipartimento degli Affari Esteri ha invitato a “non viaggiare” coloro che stanno cercando di raggiungere l’aeroporto internazionale Hamid Karzai di Kabul. Mentre il ministro degli Esteri Marise Payne ha dichiarato che “l’Afghanistan rimane altamente volatile e pericoloso” ed esortata “rimanere in un luogo sicuro”.

Ahmedullah Rafiqzai, un funzionario dell’aviazione civile afghano che lavora all’aeroporto, dice alla Reuters che la gente continua ad accalcarsi attorno ai gate dello scalo, malgrado gli allarmi. “Sarebbe molto facile per un kamikaze infiltrarsi e attaccare, ma la gente non vuole andarsene, la loro determinazione nel lasciare l’Afghanista è tale che non hanno paura di morire”.

Belgio e Danimarca hanno annunciato lo stop ai voli perché “non è più sicuro volare verso e da Kabul”. La Francia terminerà venerdì sera.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli