L'asse Salvini-Fontana per sostenere la candidatura di Albertini a sindaco di Milano

·1 minuto per la lettura

Matteo Salvini insiste sulla candidatura di Gabriele Albertini a sindaco di Milano. "Questa mattina prenderò un caffè, assolutamente lecito e all'aperto, con Gabriele Albertini. Mi piacerebbe che tornasse a fare il sindaco e che riprendesse a far marciare Milano, città che ultimamente si è un po' fermata" ha detto il leader leghista che da qualche giorno ormai spinge sul nome dell'ex sindaco meneghino.

"Io da milanese spero che l'ipotesi Albertini riporti Milano a essere quel traino per tutta Italia e per tutta Europa che era fino a qualche tempo fa e che purtroppo ha smesso di essere", aveva detto nei giorni scorsi Salvini, "Ha cambiato Milano da così a così. Mi piacerebbe come candidato di centrodestra, decideremo a maggio".

Una "grandissima stima personale" di Gabriele Albertini l'ha professata anche il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "Con lui ho un ottimo rapporto, ci sentiamo spesso, parliamo e sono convinto che potrebbe essere un buon sindaco per Milano" ha detto l'esponente forzista pur chiarendo di non aver affrontato l'argomento con il diretto interessato. "Abbiamo sempre parlato di grandi progetti, prospettive per la Lombardia e per Milano ma non di ipotesi di candidatura". Potrebbe accettare? "Penso che abbia ancora l'entusiasmo di quando ha cominciato a fare attivita' amministrativa".