L'assessore alla Sanità della Pisana in corsa per la carica di Presidente della Regione

Alessio D'Amato
Alessio D'Amato

Per il dopo Zingaretti Alessio D’Amato si candida a guidare il Lazio e l’assessore alla Sanità della Pisana sarebbe di fatto in corsa per la carica di Presidente della Regione. D’Amato lo ha detto ad un evento al teatro Brancaccio: “Se sono in campo? Io do la mia disponibilità a candidarmi a partire dal mio partito e dall’intera coalizione del centrosinistra che l’ultima volta ha vinto le elezioni regionali”.

D’Amato si candida a guidare il Lazio

Poi ha precisato l’assessore noto per la sua linea dura contro il Covid: “Io le primarie le ho chieste in tempi non sospetti, ma questo è un tema sul quale dovranno decidere le forze del perimetro della coalizione. Adesso le forze politiche devono decidere tempi e modi. Io ci sono”.

Calenda: “Bravo assessore ma è del Pd”

Ed è arrivato anche il commento del  leader di Azione, Carlo Calenda: “Alessio D’Amato non è del terzo polo ma del Pd, ma come la Moratti in Lombardia penso che le persone si valutino per le cose che fanno, non per le etichette, e sono stati entrambi bravi assessori regionali alla Sanità”. E in chiosa: “Non partecipiamo alle primarie della sinistra, se vogliono farle le facciano, ma è meglio darsi una mossa”.