L'assessore D'Amato: "Una violenza gratuita e inaudita, spero che gli autori siano individuati presto"

Trastevere: gruppo di ragazzi prende a calci un senzatetto, provano a bloccarli e scatta la maxi ris
Trastevere: gruppo di ragazzi prende a calci un senzatetto, provano a bloccarli e scatta la maxi ris

Nella notte di sabato 29 ottobre, verso le 22, l’ennesimo caso di violenza ad opera di gruppi di giovani, la vittima questa volta è stata un senzatetto, colpito a calci in pieno volto. Teatro della terribile scena è stata Piazza Trilussa, nel cuore di Trastevere a Roma, il video è stato pubblicato su Repubblica.it.

Il gruppo infierisce sul senza tetto, provano a fermarli e scatta la rissa

Il video pubblicato mostra chiaramente come un gruppo di divesi ragazzi circondi un senzatetto seminudo ed in stato alterato e lo prenda a calci sul volto. Le immagini strazianti catturano due ragazzi che addirittura prendono la rincorsa prima di colpire l’uomo inerme, e si sentono le grida degli amici: ‘Daje de tacco“.

Tra i passanti, oltre chi ha fatto il video c’erano delle ragazze che hanno provato a frapporsi tra gli aggressori e l’umo in difficoltà: “Oh, fermatevi” si sente dire, dopo qualche secondo poi, un altro ragazzo di giovane età prova a bloccare fisicamente gli aggressori, dando vita a quel punto ad una maxi rissa tra comitive.

Scosso dall’accaduto, l’assessore alla sanità della regione Lazio D’Amato ha commentato così quanto avvenuto: “L’aggressione avvenuta a Trastevere è di una violenza gratuita e inaudita, rivolta verso chi è più debole. L’uomo è stato trasferito in ospedale in codice giallo, è noto ai sanitari anche per patologie psichiatriche. È assurda questa folle violenza e spero che gli autori vengano presto individuati”.