Latina: ordinanza concorsi Asl, ‘ampia portata favori assicurati a candidati’

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 mag. (Adnkronos) – “Molto ampia la portata dei favori assicurati ai candidati” dei concorsi. Lo scrive il gip Giuseppe Cairo nell’ordinanza con cui ha disposto gli arresti domiciliari per Claudio Rainone e Mario Graziano Esposito, dirigente e funzionario della Asl di Latina, nell’ambito dell’inchiesta sui presunti concorsi truccati.

“Le indagini – si legge – documentano attività illecita stabile, sul fronte di più prove concorsuali” con “contatti diretti tra Rainone e i candidati con i quali il Presidente della commissione concordava le domande che avrebbe posto alle prove orali. Circostanza significativa di un sistema collaudato di ampia portata e non occasionale".