Latina, reddito di cittadinanza senza averne diritto: 4 denunce

(Adnkronos) - Indebita percezione del reddito di cittadinanza: è il reato di cui dovranno rispondere quattro donne, di età compresa fra i 54 e i 32 anni di origini straniere e residenti a Sezze, denunciate in stato di libertà dai carabinieri della stazione di Sezze (Latina) insieme al personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri di Latina. Secondo l'accusa, le donne hanno percepito il sussidio dichiarando il fatto, secondo le indagini non veritiero, di avere la residenza in Italia da 10 anni.

L'esito dei controlli è stato comunicato all’autorità giudiziaria e all’Inps per l’interruzione dell’elargizione del beneficio e il recupero delle somme indebitamente percepite per un totale di 29.488,77 euro.