Latte, Patuanelli: "Firmato accordo per sostegno a filiera"

·2 minuto per la lettura

Raggiunto l'accordo sul prezzo del latte alla stalla. “Ho appena sottoscritto il protocollo di intesa per il sostegno alla filiera lattiero-casearia - annuncia il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli con un video su Facebook - Un risultato reso possibile dallo sforzo di tutte le parti che compongono la filiera: produttori, trasformatori e distributori".

"È un passo fondamentale, perché tutela le nostre eccellenze del settore, messe sotto pressione da margini sempre più esigui dovuti alla crescita dei costi delle materie prime" dice Patuanelli.

"Una filiera, quella lattiero-casearia - spiega - che deve essere ringraziata non solo per questo importante risultato, ma anche perché ha retto l’impatto della pandemia garantendo al Paese il sostentamento anche in una delle fasi più difficili della nostra storia".

L’accordo per il sostegno alla filiera lattiero-casearia prevede la costituzione di un Tavolo tecnico per discutere le misure per fronteggiare l’emergenza e affrontare i problemi strutturali della filiera. Il necessario decreto per la costituzione sarà firmato già oggi dal ministro Stefano Patuanelli, segnala il Mipaaf in un comunicato.

CON PREMIO 'EMERGENZA STALLE' +4 CENTESIMI AL LITRO - L’intesa per garantire un prezzo equo del latte agli allevatori prevede un premio “emergenza stalle” sino a 3 centesimi di euro al litro di latte utilizzato per la produzione dei prodotti finiti che viene corrisposto dalla Grande Distribuzione alle imprese della trasformazione che lo devono riversare integralmente agli allevatori. Questo premio è garantito con una soglia massima di intervento pari a 0,41 euro/litro alla stalla, iva esclusa.

Le imprese della trasformazione, rappresentate da Assolatte, incluse le cooperative riconoscono agli allevatori "un premio aggiuntivo sino a 1 centesimo di euro al litro di latte nei casi in cui non sia raggiunta la soglia massima di 0,41 euro al litro alla stalla, Iva esclusa, per il latte conferito nella regione Lombardia" che rappresenta il parametro per determinare le soglie di premio indicativo nelle altre regioni "senza tuttavia andare a diminuire quanto già riconosciuto". "Il protocollo di intesa ha efficacia tra le parti dal momento della sua sottoscrizione e sino al 31 marzo 2022", secondo quanto si legge nell'accordo sottoscritto dalle parti che Adnkronos ha potuto visionare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli