L'attore scozzese deceduto a 90 anni: le parole del figlio sulle sue patologie

·2 minuto per la lettura
Sean Connery malato da tempo
Sean Connery malato da tempo

Sean Connery l’attore deceduto a 90 anni e noto per aver interpretato James Bond, Caccia a Ottobre Rosso, gli Intoccabili e molti altri sarebbe stato malato da tempo. A rivelarlo è il figlio dell’attore Jason Connery in una dichiarazione poi citata dalla BBC. Moltissime sono le voci che avrebbero visto l’attore scozzese affetto da Alzheimer a partire dal collega Michael Caine.

Tuttavia questa ipotesi è sempre stata smentita, anzi la portavoce dell’attore Nancy Seltzer si sarebbe espressa proprio al riguardo smentendo apertamente questa ipotesi anzi, definendola addirittura ridicola. La portavoce aveva inoltre dato conferma del ritiro dalle apparizioni pubbliche già nel 2011. Tuttavia in quell’occasione specificò anche l’attore godeva di buona salute.

Sean Connery era malato da tempo

Sean Connery si trovava alle Bahamas al momento della sua morte che è avvenuta serenamente nel sonno. Ad annunciarlo è stato il figlio del noto attore Jason Connery. Il figlio ha poi precisato che il padre novantenne è morto accanto ai propri familiari.

“Aveva molti familiari accanto a sé alle Bahamas quando è morto, durante la notte”, pur precisando che questo è stato: “un giorno triste per tutti coloro che conoscevano e amavano mio padre e una triste perdita per tutte le persone in tutto il mondo che hanno apprezzato le sue meravigliose capacità di attore” e nonostante Connery non stesse bene ormai da tempo.

Dal 2011 infatti Connery si era ritirato dalle apparizioni pubbliche, nonostante la portavoce Nancy Seltzer avesse comunque dichiarato che l’attore scozzese godeva di buona salute. Il collega Michael Caine invece ha dichiarato che Connery era affetto da Alzheimer, indiscrezione tra l’altro che non ha mai trovato conferme e anzi è stata sempre smentita.