Laura Chiatti contro il bodyshaming: "Vergognoso che lo diciate ogni volta!"

·1 minuto per la lettura
Laura Chiatti
Laura Chiatti

Laura Chiatti si è scagliata contro coloro che, via social, l’hanno accusata di essere troppo magra.

Laura Chiatti: lo sfogo

Laura Chiatti si è lasciata andare a un duro sfogo contro coloro che hanno criticato il suo fisico dandole dell’anoressica. L’attrice ha affermato di rititenere irrispettoso associare la sua persona ai disturbi alimentari, dal momento che non ne ha mai sofferto e c’è chi invece ogni giorno è costretto a convivere con problemi di questo tipo: “Io non me la prendo rispetto ad un giudizio con il quale non concordo, me la prendo perché l’anoressia è una malattia molto seria che fortunatamente non ho mai dovuto affrontare nelle vita, ma che molte persone combattono per vincerla”, ha dichiarato la moglie di Marco Bocci, e ancora:

“È vergognoso che questo non entri nei cervelli, evidentemente mediocri di persone che per invidia arrivano a toccare questo tema ogni volta, davanti a foto di un personaggio pubblico quale sono, che può essere giudicato ma non verbalmente abusato, ferendo più che altro chi di questa malattia soffre davvero, più che me che sono abituata ad essere criticata e che come puoi vedere, me ne fotto altamente di ciò che al prossimo non piace di me.”

Laura Chiatti: le critiche

Non è la prima volta che Laura Chiatti viene criticata dal pubblico social per quella che da molti viene ritenuta “eccessiva magrezza”. L’attrice ha precisato di non soffrire di alcun disturbo alimentare e di curare ogni giorno sé stessa con una sana alimentazione e con l’esercizio fisico.

Laura Chiatti: la vita privata

Laura Chiatti è sposata col collega attore Marco Bocci, con cui ha avuto i due figli Pablo ed Enea. I due attori sono più felici ed uniti che mai: si sono conosciuti nel 2013 durante una cena tra amici e da allora non si sono mai lasciati. La coppia abita a Perugia e a proposito del loro stile di vita discreto e riservato il celebre attore ha affermato di essere ancora convinto della sua scelta: “Semplicemente perché ci piace, ci permette di fare la vita che vogliamo. Io mi sento privilegiato, perché vivo in un posto stupendo e faccio un mestiere che mi permette di evadere e di essere ovunque. Ma nella mia vita quotidiana non potrei fare a meno della provincia”, ha confessato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli