Laura Morante: “Io e Nanni Moretti non siamo amici, lo eravamo vent’anni fa”

Laura Morante: “Io e Nanni Moretti non siamo amici, lo eravamo vent’anni fa” (Photo by Marilla Sicilia/Archivio Marilla Sicilia/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Laura Morante: “Io e Nanni Moretti non siamo amici, lo eravamo vent’anni fa” (Photo by Marilla Sicilia/Archivio Marilla Sicilia/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Laura Morante sta per tornare a Cannes con il film Masquerade e, pochi giorni prima dell'evento, ha rilasciato un’intervista al “Corriere della Sera” in cui svela i particolari della fine dell’amicizia con Nanni Moretti.

GUARDA ANCHE: Piange disperata sul red carpet. Di chi si tratta

La Morante, protagonista de “La stanza del figlio” che vinse la Palma d’Oro a Cannes vent’anni fa, ripercorre i motivi che incrinarono i rapporti con il regista romano. L'attrice rivela di non avere ricordi legati a alla serata della premiazione sulla Croisette: fu infatti l’unica componente del cast a non essere stata invitata.

Il motivo? “Bisogna chiederlo a lui, Nanni. - dichiara la Morante al Corsera - Suppongo che non voleva che ci fossi. Non abbiamo mai chiarito l’episodio. Ogni tanto ci sentiamo, ci facciamo gli auguri per il compleanno, ma non è che siamo amici, lo eravamo vent’anni fa”.

Laura Morante: “Io e Nanni Moretti non siamo amici, lo eravamo vent’anni fa”
Laura Morante: “Io e Nanni Moretti non siamo amici, lo eravamo vent’anni fa”

In occasione del suo ritorno a Cannes con Masquerade, con Isabelle Adjani, la Morante spiega il suo complesso rapporto col Festival, di cui è stata anche madrina nel 2002. Parla di un’organizzazione ferrea, scrupolosa, una “bella bolgia”, dell’ansia che l’accompagna da sempre a causa della sua timidezza, del bisogno di sentirsi protetta e dello smarrimento, dello stress da red carpet e della difficoltà nello scegliere l’abito giusto: “È sempre un problema, passata una certa età hai sempre meno voglia di vestirti in un certo modo. Però grandi stilisti mi hanno sempre aiutata”. E ai suoi figli dice: “Non abbiate paura di fallire”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli