Laura Pausini: “Fa più notizia morte di Maradona che i femminicidi”

Primo Piano
·2 minuto per la lettura

Laura Pausini nell'occhio del ciclone dopo il commento polemico su Twitter, scritto a poche ore dalla scomparsa del campione Diego Armando Maradona.

In Italia fa più notizia l’addio ad un uomo sicuramente bravissimo a giocare al pallone, ma davvero poco apprezzabile per mille cose personali diventate pubbliche, piuttosto che l’addio a tante donne maltrattate, violentate, abusate”, ha scritto l'artista ravennate sottolineando come la scomparsa del calciatore abbia prevalso su un tema tanto rilevante come quello sulla violenza contro le donne.

Il post di Laura Pausini
Il post di Laura Pausini

La cantante, da sempre in prima linea nella lotta contro la violenza sulle donne, ha ritenuto che la notizia della morte del Pibe de Oro abbia messo in secondo piano una tematica così rilevante: "Oggi (le donne maltrattate, ndr) - ha fatto notare l’artista - non sono la notizia più importante di questo paese, nonostante questa mattina ne abbia perse altre due. Non so davvero che pensare".

LEGGI ANCHE: Maradona, l'ex pm: "Volevo arrestare Diego, prima di interrogarlo mi feci fare autografo"

Le parole di Laura Pausini non sono state apprezzate da diversi utenti, che hanno trovato fuori luogo l’accostamento fatto dalla cantante, così come i riferimenti alle vicende extra calcistiche di Maradona.

GUARDA ANCHE: Chi è Maradona?

Un'altra artista, Fiorella Mannoia, ha detto la sua sulla polemica scoppiata: "Se Michael Jackson fosse morto ieri sarebbe successa la stessa cosa. Quando se ne vanno uomini così amati nel mondo intero è logico che succeda questo. Non ha scelto lui di morire nella giornata mondiale contro il femminicidio. Anche basta con questa polemica becera", ha fatto sapere la cantante, che ha poi voluto chiarire: "Non sapevo che Laura avesse scritto quel commento, rispondevo solo ai tanti che scrivevano questa cosa".