Laura Pausini, hamburger e telefonata a mamma per chiudere la Notte dei Latin Grammy

(Adnkronos) - La Notte dei Latin Grammy, da prima artista italiana chiamata alla conduzione del grande evento, Laura Pausini l'ha conclusa con il suo tradizionale hamburger in un fast food e una telefonata alla mamma, prima di mettersi a letto per il meritato riposo. Lo racconta lei stessa nelle storie di Instagram dove scherza sulla sua "cattiva abitudine" (quella del panino dopo un grande impegno) e ringrazia tutti i fan che l'hanno accompagnata tra commenti e incoraggiamenti in ogni passo, anche verso questo nuovo traguardo.

Nella notte tra giovedì e venerdì, in diretta dalla Michelob Ultra Arena Of Mandalay Bay Resort And Casino di Las Vegas (quando in Italia era ormai quasi mattina), Laura Pausini ha condotto la 23° edizione dei Latin Grammy Awards, che celebrano l'eccellenza nella musica latina nel mondo. Al suo fianco Luisi Fonsi, Anitta e Thalia. Scelta direttamente dalla Latin Recording Academy, dopo tredici nomination e quattro vittorie, Laura è stata la prima artista italiana a ricoprire la veste di padrona di casa della cerimonia di premiazione.

Tra i premiati della serata, che incorona i dischi e le performance più apprezzate tra quelli in spagnolo e portoghese, il titolo di Disco dell’anno è andato a 'Motomami' di Rosalia, la Canzone dell’anno è stata decretata 'Sei in contatto', firmata da Jorge Drexler e Tangana, che hanno vinto anche il premio alla migliore Registrazione dell’anno, e il premio Miglior Nuova Artista che curiosamente ha registrato un ex aequo tra la 25enne Silvana Estrada e la 95enne Angela Alvarez.