Laurent Simons si laurea in fisica a soli 11 anni

·2 minuto per la lettura
Laurent Simons
Laurent Simons

Laurent Simons, 11 anni, ha conseguito una laurea triennale con lode in fisica presso l’Università di Anversa, completando tre anni in uno e frequentando nel frattempo anche alcuni corsi della magistrale.

Laurent Simons, nel 2019 l’abbandono del corso di ingegneria elettronica

Laurent Simons è originario di Ostenda, una città portuale belga della provincia fiamminga delle Fiandre Occidentali, che si affaccia sul Mare del Nord.

Simons si è subito distinto come un bimbo prodigio. A 8 anni e mezzo, si è diplomato al liceo Saint-Jozef Humaniora di Bruges. Nel 2019, appena prima di conseguire la laurea, ha abbandonato la facoltà di ingegneria elettronica all’università di Eindhoven per una controversia con la direzione dell’ateneo olandese. Nei suoi precedenti studi presso l’Università di Gand e quella di Eindhoven, Simons ha comunque ottenuto dei crediti che gli hanno permesso di laurearsi con un programma più breve ad Anversa.

Laurents Simons: “Il mio obiettivo è l’immortalità”

Laurent Simons, intervistato dopo la laurea ad Anversa, ha dichiarato che “è una bella sensazione“, ma anche che vuole raggiungere al più presto la laurea magistrale per poi proseguire con il dottorato. Simons ha confermato di essere particolarmente interessato alla fisica quantistica, ma ha precisato di avere anche molti altri progetti. Tra questi la cibernetica. Simons ha specificato che uno dei suoi scopi è quello di prolungare la vita sviluppando organi artificiali da sostituire nel corpo umano: “L’immortalità, questo è il mio obiettivo. Voglio riuscire a rimpiazzare il più possibile le parti del corpo con delle componenti meccaniche. Ho un percorso da seguire per arrivare lì. La fisica quantistica, lo studio delle particelle più piccole, è il primo pezzo del puzzle”.

“Due cose sono importanti per questo tipo di studi: acquisire conoscenze e applicarle. Per raggiungere la seconda, voglio lavorare con i migliori professori del mondo, guardare dentro al loro cervello e scoprire cosa pensano”, ha aggiunto Simons.

Laurent Simons: “Non intendo fermarmi alla fisica”

Dopo l’estate, Simons riprenderà i suoi studi della laurea magistrale ad Anversa, ma seguirà un programma fatto su misura per lui grazie alla collaborazione con altre università in Israele, Gran Bretagna e Stati Uniti. “Non intendo fermarmi alla fisica”, ha concluso l’11enne.

Leggi anche: Caldo record in Lapponia, registrati 33,6 gradi: il mese di giugno è il più caldo dal 1844

Leggi anche: San Marino Covid free, guarito l’ultimo paziente positivo: è il primo Stato in Europa

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli