Lauria (Inps): "Istituto è casa italiani e pilastro welfare"

·1 minuto per la lettura
featured 1599172
featured 1599172

Roma, 21 apr. (Adnkronos/Labitalia) – "L'Inps è la casa degli italiani e il pilastro del welfare". A dirlo oggi Rocco Lauria direttore centrale Organizzazione e comunicazione interna Inps in occasione della conferenza stampa Inps ‘Inclusione e Innovazione: la trasformazione digitale al servizio delle persone’.

"Stiamo puntando – spiega – sulla modalità self dove l'utente può scegliere il modello di interazione con l'Inps. Sono sei le linee di innovazione portate avanti: service delivery model, digitalizzazione dei processi, assetti organizzativi, persone e change management, tecnologia e innovazione, valore dei dati. Sono tre le modalità di erogazione dei servizi Inps. Self: il servizio è generato dall’interazione diretta dell’utente con il sistema informativo al fine di garantire il superamento dei vincoli territoriali e l’immediatezza nella soddisfazione degli utenti. Servito: tale modalità permette alle persone di essere aiutate più efficacemente accedendo direttamente alle Sedi territoriali. Intermediata: questa modalità comporta la presa in carico da utenti professionali che compartecipano alla creazione di valore. Omnicanale: il quale consente l’integrazione tra i canali ed offre opportunità relazionali inedite e aderenti alle necessità contingenti dell’utenza.

"Abbiamo 110 progetti nel Pnrr – ricorda Lauria – per rendere i servizi: inclusivi, personalizzati, semplici accessibili, efficienti, immediati, proattivi, omnicanale, prossimi all’utente.Tanti di questi progetti per molti utenti sono già realtà. Con la partecipazione, l’ascolto e il coinvolgimento dei cittadini, degli stakeholder e degli intermediari, l’Inps lavora quotidianamente sugli sviluppi per offrire più servizi, sempre più semplici nelle modalità di erogazione, nei processi di lavoro, nella comunicazione e per rispondere a 360° alle esigenze e delle aspettative delle persone".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli