L'autopsia: Cerciello colpito da coltellate su entrambi i fianchi

webinfo@adnkronos.com

Ripetute coltellate sia al fianco destro che a quello sinistro e un colpo più profondo inferto da dietro che ha raggiunto il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega allo stomaco. E' quanto emerso dal preliminare dell'autopsia sul corpo del carabiniere raggiunto da 11 coltellate inferte da Elder Finnegan Lee, armato di un coltello di 18 centimetri. 

A breve le conclusioni del medico legale che ha eseguito l'autopsia arriveranno a piazzale Clodio.