L'autore era malato da alcuni anni

·2 minuto per la lettura
Morto Enrico Vaime
Morto Enrico Vaime

È morto ad 85 anni Enrico Vaime, uno dei più grandi autori radio e tv che tra i primi contribuì alla nascita dell’intrattenimento in Italia veicolato attraverso questi mezzi. Da quanto si apprende dall’Ansa, Vaime era ricoverato all’ospedale Gemelli di Roma e da anni combatteva contro una malattia che alla fine ha avuto il sopravvento. Tra i tanti successi della sua lunga carriera come autore ricordiamo tra gli altri Canzonissima, Fantastico, Tante Scuse e Quelli della domenica. Tante anche le soddisfazioni con le commedie musicali, come Anche i bancari hanno un’anima, e con la radio dove per anni ha condotto il programma Black out.

Morto Enrico Vaime

Nato a Perugia il 19 gennaio 1936, Enrico Vaime si è laureato in Giurisprudenza a Napoli per poi entrare in Rai nel 1960 grazie ad un concorso pubblico e da li dar vita alla sua brillante carriera. Così lo ha ricordato l’amico e un tempo collega Maurizio Costanzo all’Ansa: “Eravamo un bel gruppo, io, Enrico, Marcello Marchesi, Italo Terzoli. Erano gli anni dei grandi varietà, dei sabati sera di Rai1. Enrico ha aggiunto Costanzoera straordinario, la sua cifra era l’elegante ironia. Era la persona più ironica che abbia conosciuto, indovinava la battuta disarmante anche davanti ad un fatto clamoroso. Marcello Marchesi diceva che quando Enrico si passava un dito nel collo della camicia, stava per tirare fuori una battuta… Che dire? Mi sento più solo, mi pare una trincea… Mercoledì inizierò la nuova puntata del Costanzo show dedicandola a lui”.

Fortemente toccante anche il saluto di Fabio Fazio durante la diretta di Che Tempo Che Fa: “Gigantesca perdita, personalmente, per la sua famiglia, per i suoi amici, per lo spettacolo. Ci lascia una lezione di gusto – ha aggiunto – di eleganza assoluta, da lui si imparava quello che si può o che non si può dire, aveva sempre una battuta illuminante”.