Lavinia Biagiotti: "Regina Elisabetta icona unica e straordinaria"

(Adnkronos) - "La Regina Elisabetta è un’icona unica e straordinaria, un esempio di servizio e dedizione impareggiabile, un pilastro che ha segnato la storia. Ho avuto l’onore di incontrarla nel 2000 e ricordo di esserne rimasta profondamente affascinata". A dirlo all'AdnKronos è Lavinia Biagiotti Cigna, presidente e ceo di Biagiotti Group, figlia della stilista Laura Biagiotti, scomparsa nel 2017. Nel 2000 la Regina incontrò a Roma i big del mondo intellettuale e imprenditoriale italiano tra cui gli stilisti Laura Biagiotti, Valentino, Gianfranco Ferrè e Roberto Capucci.

"Ero una giovane donna di 20 anni - ricorda Lavinia - l’occasione fu il pranzo di Stato in Quirinale organizzato per la visita ufficiale della Regina. Il Presidente era Carlo Azeglio Ciampi. Ricordo che il cerimoniale coordinò una piccola e ordinata fila per andare a salutare la Regina e il Duca di Edimburgo, e che lei fu molto cordiale nel salutarmi. Ero l’invitata più giovane e la Regina mi rivolse un sorriso che mi colpì moltissimo. Il suo carisma e il suo senso del dovere hanno continuato a ispirarmi".

Quel giorno, spiega Lavinia, "il pranzo si svolse in un unico maestoso tavolo a forma di ferro di cavallo e, come da protocollo, durò 45 minuti. Mia madre Laura la incontrò una seconda volta a Londra, all’Ambasciata d’Italia. Anni prima, nel 1982, sempre all’Ambasciata d’Italia a Londra, mia madre organizzò una sfilata privata per la Principessa Margaret".