Lavoro: Floridia (M5S) a Calenda, 'salario minimo? voti con noi mozione'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 nov. (Adnkronos) – "Quella per l’introduzione del salario minimo è una battaglia su cui continueremo a incalzare il governo. Con il 10,8% di lavoratori poveri, parlare di ‘specchietto per le allodole’ come ha fatto Giorgia Meloni è intollerabile". Così la capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle Barbara Floridia.

"Ma un punto deve essere chiaro a tutti: per il Movimento 5 Stelle il salario minimo non può che essere ‘legale’, e dunque prevedere una soglia minima non inferiore a 9 euro lordi l’ora. Senza la fissazione di una soglia minima, non si capisce come si potrebbe garantire a tutti i lavoratori una paga dignitosa".

"Oggi Carlo Calenda, che pochi mesi fa era contrario a fissare la soglia per legge, dice che il salario minimo va fatto. Gli ricordo che il Movimento 5 Stelle ha presentato una proposta di legge alla Camera a firma del presidente Conte e depositato una mozione ad hoc al Senato. Calenda ne sostenga la calendarizzazione e la voti insieme a noi dimostrando di dare seguito, con i fatti, alle sue parole".