Lavoro, Fontana: proposto a Governo voucher formazione lombardo

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 giu. (askanews) - Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha inviato al presidente del Consiglio, Mario Draghi, una proposta che mira a estendere a livello nazionale il voucher Formazione Lombardia, cioè un aiuto per i datori di lavoro che intendono formare i propri dipendenti, in sostituzione del Reddito di cittadinanza. Lo ha detto il presidente lombardo a Tgcom24 durante la tavola rotonda "Imprese e formazione, governare il territorio".

"Noi una soluzione al Reddito di cittadinanza l'abbiamo trovata. L'assessore Rizzoli ha fatto questa proposta che sta avendo grande successo anche se ci mancano un po' di risorse", cioè una misura che "dà alle azienda che hanno bisogno di certe qualifiche un voucher per l'assunzione e risorse per la formazione. Diciamo all'imprenditore 'tu assumi questo ragazzo, ti assumi l'onere di formarlo secondo le tue esigenze e noi ti sosteniamo in questo sforzo'. È un misura bandita due volte che è andata subito a esaurimento. Una proposta di questo genere anche a livello nazione, in sostituzione del Rdc, potrebbe evidenziare chi ha voglia di cercare un lavoro" ha detto Fontana.

I voucher "danno un risultato concreto perché il ragazzo inizia a farsi una formazione e a lavorare, il risultato che vorrebbe raggiungere il Rdc e che invece non raggiunge. Spesso da parte delle imprese c'è una domanda di forza lavoro e manca una risposta specifica perché non c'è la qualificazione. Alla fine del tempo necessario così c'è invece una persona che ha le qualità necessarie per poter svolgere quel lavoro" ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli