Lavoro, Fratoianni: prosegue strage di Stato, 482 morti in 6 mesi

Pol/Bac

Roma, 31 lug. (askanews) - "482 morti sul lavoro certificati dall'Inail nei primi sei mesi del 2019. Una strage in costante crescita, in aumento rispetto all'anno scorso. Gli ultimi due episodi mortali ieri sera a Trapani e in provincia di Cremona". Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra italiana in una nota.

"Crescono i morti e cresce - prosegue l'esponente della sinistra - il silenzio del governo e dei ministri, che di fronte a un drammatico problema di sicurezza fanno spallucce, annunciano decreti da mesi, ma l'unica cosa che hanno fatto è stata togliere risorse all'Inail".

"Anche questa - conclude Fratoianni - è un'allucinazione di 'sinistri, intellettualoni e professoroni'? Complimentoni".