Lavoro: Heply lancia nuova figura, arriva il manager per la felicità (2)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Ed è così che è sbocciato il primo seme della nuova cultura made in Heply. Virgiglio sottolinea che "così come ogni Paese, ogni società, ogni popolo possiede la propria lingua, lo stesso dovrebbe valere per le imprese che funzionano secondo regole, valori e codici etici e che, soprattutto, sono composte da esseri umani che tra loro interagiscono, si confrontano e collaborano". E’ anche su questo che Andrea ha quindi scelto di investire, una volta assunto il ruolo di Manager della Felicità, anche nella nuova figura del Chief Memes Officer preposto alla gestione di questo nuovo importante asset aziendale.

E’ infatti importante, osservano dall'azienda digitale "che ciascuno sia riconosciuto per il proprio ruolo e le proprie mansioni in azienda, specie quando queste figure riflettono la cultura dell’impresa di cui si è parte". Andrea, in quanto Ceo e Cho, svolge ora due mansioni molto diverse tra loro, così come diversi sono gli obiettivi e le responsabilità che questi ruoli prevedono. In qualità di Manager della Felicità ha il compito "di gestire un sentimento molto volubile" e le sue competenze richiedono "empatia, ascolto e tutela del benessere altrui". Proprio per questa ragione, Virgilio attribuisce "molta importanza a questo tipo di attività comunicativa, che, pur non essendo legata ad un output in termini di produttività, concorre a produrre un risultato altrettanto fondamentale ma spesso sottovalutato nelle aziende: il buonumore e la soddisfazione delle persone con cui si lavora ogni giorno".

"Questa leggerezza sarcastica che ormai scandisce le nostre giornate – e che niente ha a che fare con la superficialità – ci ha permesso nel tempo di formarci e rinvigorirci sempre più come squadra, coltivando una cultura organizzativa fuori dagli schemi e dirompente". Di recente, il nostro Cmo ha deciso di farsi aiutare da alcuni colleghi e di dare vita ad un Memes Committee perché in smart working, "è utile avere più orecchie che possano trovare e raccontare attraverso i memes, i momenti salienti dell’azienda". Il compito del Memes Committee è "investire il proprio tempo nella tutela di questa cultura" scandisce ancora Virgilio che parla ormai di "processo organizzato e governato" che lo rende "un vero e proprio asset strategico aziendale". di Andreana d'Aquino

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli