Lavoro, "più di un italiano su 3 teme di perderlo"

·1 minuto per la lettura
Lavoro, "più di un italiano su 3 teme di perderlo"
Lavoro, "più di un italiano su 3 teme di perderlo"

Roma, 20 lug. (Adnkronos) – Una grande incertezza sulle sorti dell’economia e nello specifico dei propri beni e dei posti di lavoro: a giugno infatti il 38% degli italiani si dichiara preoccupato o molto preoccupato di perdere il proprio posto di lavoro. E’ quanto emerge da uno studio curato dalla società Geca per conto di Futura la società editrice di Collettiva.it, la nuova piattaforma digitale della Cgil.

In merito al futuro invece, stando al rapporto “i sondaggi evidenziano come, relativamente alla gestione del lavoro in Italia, il 24% crede che lavorerà un po’ di più da casa e solo il 3% che lavorerà dal posto di lavoro molto di più rispetto a prima della pandemia. Il 42% invece è convinto che la vita lavorativa non subirà alcun cambiamento”.