**Lavoro: Proia, 'blocco licenziamenti strappo significativo a principi giuridici'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 giu. (Adnkronos/Labitalia) – "Limitandomi all'aspetto giuridico ribadisco che, comunque, da una situazione emergenziale come quella della pandemia, si è fatto uno strappo ai principi, con l'introduzione di divieto di licenziamenti che – in questo modo e con questi tempi – non ha nessun precedente in altri Paesi, né europei né nel mondo. E' uno strappo molto significativo". Così con Adnkronos/Labitalia, Giampiero Proia, professore ordinario di Diritto del lavoro all'Università Roma Tre e componente del Collegio di Indirizzo e Controllo dell'Aran -Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni, parla dell'avviso comune firmato questa notte da Governo, sindacati e imprese sullo sblocco dei licenziamenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli