Lavoro: Santini (Cisl), necessario far ripartire l'economia

(ASCA) - Roma, 30 apr - ''Posti di lavoro migliori, per una economia migliore'' e' questo il titolo del Report Mondiale dell'ILO sull'occupazione - diffuso oggi -che riporta un approfondimento specifico sul nostro paese. Il titolo della ricerca dell'organizzazione delle Nazioni Unite centra pienamente il problema: per far ripartire l'occupazione e' importante riformare il mercato del lavoro, ma e' decisivo far ripartire l'economia''. Lo dichiara in una nota, il Segretario generale aggiunto della Cisl, Giorgio Santini. ''Il report dell'ILO - continua Santini - legge correttamente i dati sul mercato del lavoro italiano e giustamente segnala come le categorie piu' colpite siano quella dei giovani e quella dei disoccupati di lunga durata mentre segnala che le misure di austerita' fiscale stanno frenando la ripresa economica in un paese che e' tecnicamente in recessione. Come sostiene il report, e' necessario rilanciare gli investimenti pubblici per stimolare la domanda interna e compensare gli effetti negativi delle misure di austerita', facilitare il credito alle PMI, accorciare i tempi di pagamento della pubblica amministrazione alle imprese. Oltre a cio', il Governo deve con urgenza emanare il decreto per il sostegno fiscale alla contrattazione di secondo livello fondamentale per il rilancio di produttivita' e salari''. ''Alla vigilia del 1* maggio- conclude Santini- sempre condividendo quanto riportato nel report dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro, ci sentiamo anche di rilanciare il tema della coesione e del dialogo sociale, elementi cui nessun paese e Governo possono rinunciare e che, in particolare in Italia, di fronte alla crisi della politica, e' necessario salvaguardare e rafforzare anche per evitare imperdonabili errori come nella vicenda dei lavoratori esodati''.

Ricerca

Le notizie del giorno