Lavoro: Tajani, 'a Cgil, Cisl Uil ribadito no a blocco generale licenziamenti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 giu. (Adnkronos) – "Abbiamo ribadito la nostra contrarietà ad un blocco generale dei licenziamenti, però ci siamo dichiarati favorevoli ad un'azione da parte delle imprese per utilizzare tutti gli strumenti possibili, la cassa integrazione ordinaria e la cassa Covid, prima di avviare i licenziamenti. Questo si può fare a livello territoriale e a livello generale". Lo ha affermato il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani, al termine di un incontro che la delegazione del partito ha avuto con una rappresentanza di Cgil, Cisl e Uil.

"Contemporaneamente -ha aggiunto Tajani- bisogna lavorare intensamente per la riforma del sistema degli ammortizzatori sociali, per le politiche attive del lavoro, per la flessibilità in ingresso nel mondo del lavoro, serve una riforma complessiva che tuteli i lavoratori". (segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli