Lavoro: Tria, 'green pass elimina incertezza e aiuta l'economia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 ago.(Adnkronos) – "Ogni atto che porta a mettere in sicurezza le aziende e l'intero paese aiuta la nostra economia". Lo sottolinea all'Adnkronos Giovanni Tria, ex ministro dell'Economia, intervenendo sulla polemica relativa all'obbligatorietà del green pass nelle imprese, contestata dal segretario della Cgil Maurizio Landini, che vorrebbe una legge ad hoc.

"Se usciamo dal piano giuridico – aggiunge – penso che qualsiasi posizione che ostacoli provvedimenti di messa in sicurezza e abbassamento di incertezza del lavoro" sia in un certo senso "un atteggiamento 'anti-sindacale' perché rallenta l'economia e ciò si riflette sull'occupazione". "Se si pone il nodo green pass dal punto di vista costituzionale è una questione, invece se parliamo di difesa dell'occupazione non mi sembra che ciò vada nell'interesse collettivo del lavoro" osserva l'economista ricordando come "c'è anche una questione di aspettative – in questo caso di 'non ripresa' – che a volte contano più della realtà perché determinano le scelte" di consumatori, imprenditori e investitori. "Il green pass è una certezza: invece se si teme una frenata e aumenta l'incertezza , l'economia va male e chi ne risente sono i lavoratori" conclude Tria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli