Lavoro, Ugl: 1 maggio presidio a Bruxelles davanti commissione Ue

featured 1602296
featured 1602296

Roma, 29 apr. (askanews) – “Quest’anno abbiamo dato un altro strappo rispetto alla consuetudini. Non faremo concertoni in piazza, non faremo grandi scampagnate con i lavoratori. Ma un presidio, una delegazione nutrita dell’Ugl andrà a Bruxelles di fronte al palazzo della commissione europea per testimoniare e significare che lì, dove vengono decise le sorti dei lavoratori italiani e dove la maggior parte delle regolamentazione vengono definite, portiamo le nostre proposte”. Lo dice il segretario generale dell’Ugl, Paolo Capone.

“Lo faremo a Bruxelles – aggiunge – credo sia la prima volta che un sindacato italiano si sposti all’estero. E lo faremo insieme con i nostri partner e colleghi dei sindacati europei che condividono con noi le stesse idee e gli stessi valori”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli