Lavoro, Valente (Pd): interrogazione su intimidazioni mamma Milano

Pol/Gal

Roma, 8 ott. (askanews) - "La notizia riportata da alcuni quotidiani e siti riguardo ai pesanti atti intimidatori rivolti a una mamma che rientra al lavoro dopo il secondo figlio in un'azienda di Milano è sconcertante e se corrisponde al vero rileva un'intollerabile discriminazione nei confronti di una madre lavoratrice. In un Paese minacciato dalla denatalità e dalla disoccupazione femminile al top in Europa, chiediamo conto di quanto accaduto al ministro del Lavoro: è necessario fare quanto prima luce sulla vicenda stabilendo anche sanzioni per quelle aziende che attuano comportamenti discriminatori nei confronti di tutte le donne, tanto più se madri". Così in una nota la senatrice del Pd Valeria Valente, presidente della commissione parlamentare di inchiesta sul Femminicidio.